L'esperienza expo

Conoscere e confrontarsi con altri allevatori e non solo

Le esposizioni sono un punto d'incontro tra allevatori e giudici, un momento per passare un weekend in buona compagnia sia dei nostri amici a 4 zampe che dei nostri amici di sempre. È sempre molto bello scambiarsi esperienze e condividere le proprie.

Ma come funziona esattamente un'esposizione?

Vi racconto una giornata "tipo" così ci si rende meglio conto. Si arriva sul posto, generalmente tra le 8 e le 10; si pagano le iscrizioni (alcune associazioni ammettono il pagamento anticipato tramite bonifico), viene consegnato il catalogo (dove sono riportati tutti i gatti partecipanti alle due giornate nonché i propri gatti iscritti) e il posto assegnato per le gabbie; step successivo è la visita del veterinario che verificherà che tutto sia in regola con le vaccinazioni e lo stato effettivo di buona salute dei gatti.

Orobie Diva's - L'esperienza Expo

Poi è la volta di approntare la gabbia: ho sempre usato gabbie personali, pulite e difinfettate dopo ogni uso, per garantire ai gatti un ambiente più familiare... si mettono dentro ciotole con crocchette e acqua fresca, piccola lettiera per le emergenze e cuscini e decorazioni a volontà a discrezione dell'espositore.

Ha inizio l'esposizione con messaggio di benvenuto a tutti gli espositori, si apre l'accesso al pubblico e si inizia con l'andare dal giudice; il giudice guarda il gatto, verifica e confronta allo standard (generalmente conoscono a memoria lo standard nonché la genetica delle colorazioni per confermare la corretta colorazione del gatto) e mette per iscritto pregi e difetti del gatto; se il gatto lo ha colpito in particolare attribuirà un "premio speciale" e magari darà la Nomination, diversamente (generalmente succede così) il giudice espone ciò che non va secondo lo standard, ed è proprio lì che ci si confronta. Cos'è la "Nomination".

La Nomination BIS è quando il giudice nomina quel gatto per il "Best in Show", avendolo giudicato lo ha reputato all'altezza dello standard, in base al titolo in concorso e alla sua bellezza e armoniosità; il giudice ha piacere di vedere quel gatto in gara con altri gatti nominati da altri giudici, è da lì che parte la gara di bellezza per eccellenza. In attesa che la segreteria svolga l'importante scrutinio dei giudizi dei giudici, l'organizzazione insieme ai giudici incaricati, disputa i ring di Speciali di razza e Ring WCF.


Il Best in Show

La gara di conformità allo standard certamente, ma soprattutto la gara di bellezza per eccellenza (teniamo presente che un gatto di standard quasi perfetto potrebbe essere "bruttino" e quindi non essere nominato, anche se personalmente non esiste il gatto brutto, sono tutti bellissimi, ma non faccio testo, non sono un giudice). I gatti sono classificati in base a lunghezza del pelo, per quanto riguarda il WCF; in specifico sono classificati in questo modo:

                I Categoria - Peli lunghi

                II Categoria - Peli semi lunghi

                III Categoria - Peli corti

                IV Categoria - Siamesi e Orientali

                V Categoria - Nudi

Queste categorie hanno le classi suddivise per fasce d'età: Cuccioli 3/6 mesi; Cuccioli 6/10 mesi; Adulti (fino a 8 anni d'età); Neutri e Veterani (da 8 anni d'età in poi).

Generalmente un Best in Show comincia dai peli nudi, questo per date tempo alle categorie più folte e ai peli lunghi di preparare al meglio i gatti (per un gatto persiano occorre più tempo per la preparazione, la toelettatura deve essere impeccabile). Si parte dunque con una categoria, che sia la V o la I, gareggiano prima tutti i maschi cuccioli 3/6 mesi, poi tutte le femmine 3/6 mesi, i più belli tra i due scelti si contenderanno il BEST IN SHOW, chi vince il BEST IN SHOW andrà avanti a gareggiare contro la classe più alta 6/10 mesi. Stesso procedimento per la classe dei 6/10 mesi e i due BEST IN SHOW gareggiano per aggiudicarsi il BEST ASSOLUTO CUCCIOLI, quest'ultimo gareggerà al BEST OF BEST degli adulti. Una volta eletti i vari BEST OF BEST per ogni classe (quindi si avranno BEST OF BEST V categoria, IV categoria, III categoria, II categoria, I categoria) essi concorreranno al BEST GENERAL, qui si arriva alla fine della giornata, alla fine della gara di bellezza per eccellenza ma... non è finita: non viene fatto da tutte le associazioni, ma potrebbe esserci (solo la domenica) il BEST SUPREMO: questo non è altro che la gara tra il vincitore del BEST GENERAL del sabato, contro il vincitore della domenica. Se il vincitore del sabato è lo stesso della domenica, allora automaticamente sarà BEST GENERAL e BEST SUPREMO! Tutto questo, scritto così potrebbe sembrare difficile da capire, ma in realtà è molto più semplice vederlo dal vivo.

Orobie Diva's - L'esperienza Expo
Orobie Diva's - L'esperienza Expo

Il Ring WCF

Un piccolo BEST tenuto da sun solo giudice che farà la sua personale classifica di tutti i gatti che esaminerà. Il Ring ha solo 3 categorie dove sono comprese tutte le razze e sessi, non si fanno distinzioni, se non per genere: Cuccioli, Adulti e Neutri. Un giudice è designato alla sua classifica personale sui generi e a ogni classificato viene attribuito un punteggio; è un campionato a livello mondiale e promosso dal WCF (World Cat Federation) dove ai gatti partecipanti viene sommato il totale dei punti accumulati in un anno e ogni anno il WCF stesso organizzata una grande esposizione,ogni anno una nazione differente per il mondo, dove vengono premiati e celebrati i gatti classificati su scala mondiale. Per approfondimenti su come funziona questo campionato vi invitiamo a visitare il sito del World Cat Federation.


Top-Cat Ranking System

Parallelo al Ring WCF c'è la classifica della Top-Cat promossa dal vice presidente del WCF in carica, con un sistema che funziona in maniera differente. Non vengono necessariamente organizzati Ring specifici e ha anche un regolamento differente e un sistema di punteggio differenti, ma più o meno funzionano allo stesso modo, per approfondire visita il sito di TopCat (italiano).

La mia esperienza

Partecipo alle esposizioni non per vincere, ma per confrontarmi con altri allevatori anche di altre razze e per avere un riscontro dai giudici. Non amo le critiche distruttive, accetto di buon grando quelle costruttive. Ho iniziato con la prima femmina che presi (Wilma la Diva), bella sì, ma aveva qualche difetto di troppo; es. le orecchie grandi sì ma troppo alte; un po' bassa sulle zampe; occhi troppo aperti e arrotondati (invece devono essere più a mandorla e più obliqui). Nonostante i suoi difetti, Diva, ha ottenuti premi e riconoscimenti per tutte le altre qualità: la colorazione e il contrasto del Point, la coda lunga, le zampe sottili, la lunghezza del pelo e l'ottima qualità del mantello! Peccato per il suo carattere: in casa una regina, dolce e affettuosa... ma in expo si trasformava in un giaguaro... così, mio malincuore, metà carriera l'ho lasciata a casa (meglio per lei, uno stress in meno).

Con Diva ho avuto molte soddifazioni: BEST GENERAL, 2 BEST OF BEST, primi e secondi posti in Ring WCF e Speciali Colorpoint, coppe e coccarde, ne sono orgoglioso. Questo mi ha incoraggiato a iniziare con l'allevamento di questa razza specifica e ho preso Fiero dal Belgio. Fiero ha una triangolarità della testa che è qualcosa di eccezionale, le orecchie sono grandi ma nascoste dai ciuffoni di pelo che le fa sembrare più piccole; ha un pelo formidabile, folto e setoso al tatto, in inverno sembra quasi avere il sottopelo, ma non ce l'ha... Non ha riscosso gran successo, ma ha concluso la sua carriera diventando Campione del Mondo e intascando qualche BEST, dunque non è passato inosservato.

Dalla prima cucciolata rimane con noi Stella; da cucciola sembrava promettere bene... il suo carattere molto affabile come quello di papà Fiero, le garantiva la simpatia da parte delle giurie, ma era la mia prima generazione... la selezione era solo all'inizio. Stella ebbe solo il titolo di Campionessa Internazionale, fu ritirata dalle expo solo perché con la terza cucciolata qualcosa è andato storto e purtroppo con grande dolore perse i suoi cuccioli nonché la sua fertilità. Per i gatti sterilizzati c'è un campionato diverso: ora che Stella è sterilizzata dovrebbe iniziare tutto da capo, ma crescendo mi ha dimostrato di non avere piacere ad andare in expo, così è tranquilla a casa a fare la nonnina.

Nina arriva nella 3ª cucciolata di Diva e Fiero, dunque siamo sempre nella prima generazione... era la quarta in ordine di nascita e anche l'ultima: piccolina, carina, curiosona... mi ha colpito! Seal Tabby Point la sua colorazione, la trovavo a dir poco eccezionale, perché era molto chiara e focata (per l'appunto Seal tradotto vuol dire focato); amo il disegno tigrato sulle punte di questi gatti, li rendono più "tigri". Nina ha un discreto successo in esposizione, posso affermare che sia una piccola Diva con le orecche più aperte e come sua mamma Diva una colorazione di occhi davvero strepitosa! Non è mai riuscita a prendere un BEST OF BEST, ma questo non mi scoraggia e vado avanti con la mia selezione; sono convinto che insieme a sua sorella Stella, la mia seconda generazione sarà migliore!

Jonas, vera grande promessa della mia selezione, non mi ha affatto deluso! Lui arriva da un allevamento della Provenza francese, è bello, ha degli occhi incredibilmente blu, ha carattere, stile, eleganza... tutto! Anche se qualche difettino è venuto fuori (del resto nessuno è perfetto). Jonas con la sua prima esposizione da cucciolo di 9 mesi ha sbaragliato e conquistato i cuori dei giudici portandosi a casa diversi BEST... non avevo dubbi! Non mi ha deluso neanche con le cucciolate: Jonas arriva per Stella e per Nina, Nina ha la sua cucciolata, 5 splendidi cuccioli molto belli e da lì tengo Trisha, la mia seconda generazione; purtroppo fu con questa cucciolata (dal quale avevo tante aspettative) che Stella perse i suoi piccoli e la sua fertilità. Trisha dunque è la mia seconda generazione: 5 mesi, seconda esposizione per lei, e porta a casa un BEST SUPREMO, va le a dire che fu la più bella fra tutti i gatti per entrambe le giornate; crescendo non ha deluso le mie aspettative e portato a casa diversi BEST nonché il massimo titolo ottenibile di Campione del Mondo, anche se ancora qualche difetto da sistemare... 

Linus futuro stallone, arriva dallo stesso allevamento di Jonas, ma di linee differenti! Linus ha avuto buon successo in esposizione, anche lui alla sua prima ha portato a casa diversi BEST ed è sempre stato molto apprezzato dalle giurie delle expo durante la sua carriera... all'inizio è stata dura perché lui è un gatto molto timido e introverso, contrariamente quando è in casa con il suo papà, è un coccolone e con le femmine un vero stallone! Linus arriva come promesso sposo di Trisha, ma prima ha avuto una cucciolata con Nina, generando così cuccioli di 2ª generazione... da questa accoppiata rimane con noi Ronelle!

Ronelle gatta bianca, assolutamente fantastica in tutto e per tutto: all'attivo ha 14 giornate espositive e non ha perso mai una Nomination per il Best in Show, praticamente lei è perfetta, ma il suo difetto è una coda un po' corta! Ha preso diversi BEST finora e deve ancora concludere la sua carriera, iniziata benissimo e portata avanti a gonfie vele e mi rende orgoglioso della mia scelta di tenerla per andare avanti con la mia selezione.

Linus e Trisha hanno la loro prima cucciolata e mi resta il dolcissimo e meraviglioso Nolan (terza generazione)... praticamente la perfezione! Alto, muscoloso, bella la forma della testa, orecchie ben piazzate che proseguono alla perfezione la triangolarità fra le orecchie e il naso, profilo quasi perfetto (eccola l'imperfezione), coda lunga, colorazione di occhi impeccabile e soprattutto la forma degli occhi, tutto così come deve essere... un giudice mi consiglia di fare inbreeding per fissare le sue caratteristiche: un orientale/balinese così come deve essere! Al momento mi sento di affermare che Ronelle con Jonas hanno generato la mia 3ª generazione dal quale ho tenuto Camilla, è ancora giovane, ma ha già fatto 3 esposizioni, portato a casa diversi BEST e ha ottenuto il titolo di Junior Champion, così come Cheryl che è la mia 4ª generazione; molto apprezzata anche lei (frutto di inbreeding tra Nina e Nolan, nonna e nipote); attualmente Cheryl è molto bella e armoniosa, ma un piccolo difetto: come il padre e il nonno il profilo non è perfettamente dritto (fondamentale per questa razza)! Linus e Nolan hanno corretto molto questo difetto con la crescita, Cheryl è ancora giovane e probabilmente migliorerà; comunque non passa inosservata anche lei come Camilla ha ottenuto il titolo di Junior Champion.

Continuerò a partecipare alle esposizioni per chiedere consigli e migliorare la mia selezione, non si finisce mai di imparare e chissà che un giorno mi metta a studiare da giudice di gara!

Foto gallery

Piccola selezione delle foto in expo e dei premi conseguiti dai miei gatti

Condividi questa pagina!

Indirizzo

Presso Orobie Foto
Via Carrara Spinelli, 10
24023 Clusone

Bergamo - Lombardia
ITALIA

Contatti

Scrivici una mail
Phone: (0039) 0346 27290
Mobile: +39 331 158 1586
Anche su WhatsApp
IT🇮🇹  EN🇬🇧  FR🇫🇷

© Copyright 2010-2019 Orobie Diva's - Tutti i diritti riservati - Grafica di Orobie Foto - Clusone (BG)