simple mobile web site creator software

ALIMENTAZIONE

L'alimentazione del gatto va in proporzione al suo peso e allo stato fisiologico in cui si trova (crescita, gestazione, allattamento, senescenza). Non c'è differenza a livello di esigenze alimentari fra le diverse razze. Invece, una differenza quantitativa andrà fatta in funzione delle condizioni di vita del gatto (appartamento o vita libera) e delle condizioni climatiche in cui vive. Il gattino in crescita al momento dello svezzamento ha delle necessità alimentari molto alti che calano proporzionalmente man mano che si avvicina al termine della crescita. Durante la gestazione, la quantità di cibo dovrebbe essere aumentata gradualmente a partire dalla seconda settimana, proseguendo fino al parto. Al termine della gestazione, la gatta dovrebbe ricevere un apporto alimentare superiore del 25-50% rispetto al mantenimento. Il gatto ha un elevato fabbisogno in proteine, in quanto non può ricavare le sostanze nutritive di cui necessita soltanto dai vegetali e dai loro derivati; una dieta scarsa di proteine nei gatti porta a gravi conseguenze patologiche.

In commercio ci sono diverse marche di prodotti che forniscono ottimi preparati adatti a soddisfare tutte le esigenze nutrizionali; le migliori sono: Almo Nature; Hill's; Royal Canin; Schesir; Trainer; Flatazor; tutte queste producono sia cibo secco (crocchette) che umido (scatolette omogeneizati, paté o filetti al naturale).

Queste informazioni sono redatte sulla base di esperienza diretta con i gatti che, abituati alla cucina casalinga, apprezzano molto anche il cibo in scatola e crocchette.


I nostri gatti preferiscono il cibo fresco preparato in casa; il pollo è la carne che preferiscono, quindi possiamo lessare le cosce di pollo intere, aggiungendo un pizzico di sale. Per i cuccioli servire i pasti tre volte al giorno; per gli adulti invece sono sufficienti 2, lasciando a disposizione sempre acqua fresca e la ciotola delle crocchette. Queste ultime contengono fibre e proteine che completano le preparazioni casalinghe. Valida alternativa al pollo è il filetto di pesce al naturale cotto senza lische.

SEGUICI SU

CONDIVIDI